Vin Santo del Chianti Classico DOC 2010
Vin Santo del Chianti Classico DOC 2010

Vin Santo
del Chianti Classico
DOC 2010

Annate

Colore ambrato, profumo di noci, frutta secca e uva sultanina e un gusto rotondo, pieno, dolce per un vino passito tipico del territorio. L’uva che viene fatta appassire su appositi cannicci, incontra la madre (fondo del precedente vinsanto) nei caratelli da 50 litri realizzati in legno di castagno. Rimane lì per 48 mesi prima di sposare la bottiglia che lo ospiterà per i successivi anni. Tanta pazienza e tanta passione conducono l’uva verso un viaggio eterno, e ci regala un vin santo dal sapore unico che ben si sposa con pasticceria secca e torte tipiche.

Acquista nel nostro D'Wine Club

Aspetto Agronomico

Esposizione:
Sud, sud-ovest
Composizione del terreno:
Marna, calcare, alberese
Sistema di allevamento:
Cordone speronato
Densità d’impianto:
3.000 piante di media per ettaro.
Età delle viti:
10 anni
Resa per ettaro:
55 q.li
Produzione media per pianta:
1,8 kg
Periodo Vendemmia:
Fine Settembre
Alcool:
15.5 %
Acidità:
6.9 g/l
Estratto secco:
43
Formato bottiglia:
500 ml

Note di vinificazione e invecchiamento

Appassimento delle uve su cannicci posti in un locale ben areato e secco. Il mosto è posto in caratelli di castagno (piccole botti sigillate da 50 Lt) contenenti la “madre” (feccia ottenuta dalla svinatura del vinsanto dell’annata precedente), dove fermenta spontaneamente. Il mosto rimane nel caratello per 4 anni durante i quali va incontro ad una lunga e lenta ossidazione conferendo al vino una tipicità unica.
Affinamento finale in bottiglia per 6 mesi.

Note di Degustazione

Colore:
Ambrato.
Olfatto:
Di frutta secca, miele, noci e uva sultanina
Gusto:
Dolce e caldo, con retrogusto elegante di mandorla, biscotto e noce. Il finale è molto complesso e persistente.
Abbinamenti:
Ideale con torte come la pinolata e biscotti secchi mandorlati. Ottimo da solo a conclusione di un pasto.
Decorative sun from