Attività

Il mondo dei bambini

Il mondo dei bambini

Per chi è alla ricerca di cosa fare con i bambini in Toscana, siamo lieti di darvi alcuni suggerimenti visto che a Dievole i bambini sono sempre i benvenuti!

All’interno della nostra struttura ci sono diverse attività per bambini che potrete fare insieme a loro: oltre a percorrere insieme tratti del nostro Natural Path alla scoperta del più tipico paesaggio toscano, con le sue vigne, gli olivi d’argento e i boschi popolati da scoiattoli, caprioli, istrici, lepri e uccellini, potrete regalare loro l’emozione unica di fare una passeggiata a cavallo o su un tipico calesse toscano lungo i suggestivi sentieri che si snodano attorno alla proprietà. Questa attività presuppone la presenza di personale specializzato e la disponibilità dei cavalli e del calesse ed è pertanto necessaria la prenotazione anticipata.

I vostri figli apprezzeranno sicuramente anche un bagno rinfrescante nelle due piscine della struttura, da cui potranno anche scorgere il bellissimo panorama chiantigiano.

Sicuramente gradito sarà uno dei nostri picnic gourmet, da gustare in una delle tre postazioni allestite con tavoli e panche in aree tranquille e panoramiche della tenuta: è sempre entusiasmante per i piccoli vedere un cestino colmo di appetitose cose da mangiare, che consumate all’aria aperta acquistano sempre un sapore molto speciale.

Un’altra attività che potete organizzare con i vostri figli è concedervi un momento di spensierata ilarità organizzando una partita a bocce nell’apposito campo presso il cancello del viale di cipressi che scende verso la reception.

Un’interessantissima attività per bambini in Toscana che potete fare vicino a Dievole è la visita al Parco Sculture del Chianti (distante circa 6 km dal nostro Wine Resort), un’installazione permanente di opere d’arte contemporanea, perfettamente integrate nel paesaggio in quanto appositamente create da artisti di fama internazionale. Ecco alcune delle sorprendenti sculture che si sveleranno a voi e ai vostri figli lungo un percorso fatto di alberi, colori, luci e suoni in un bosco secolare di lecci e querce: le mucche variopinte di Vincent Leow; l’Arcobaleno di Federica Marangoni; il Labirinto dell’inglese Jeff Saward; “Energy”, l’imponente scultura in vetro e acciaio del greco Costas Varotsos; il Coins de Bois Blanc, realizzato con tronchi in marmo di Carrara dal francese Nicolas Bertoux. In alcuni periodi dell’anno potrete anche assistere a concerti o spettacoli nell’anfiteatro, magari seduti a fianco di una delle sagome di registi e celebri attori che ne popolano le gradinate.

Booking Availability


Ospitalità