Chianti: zona di produzione del Chianti Classico

Vagliagli: una città rinnovata

Scoprite tutto sul Chianti, la zona di produzione del vino Chianti Classico, e diventate degli esperti grazie a questi post.

Chianti: il cuore della Toscana

Scoprite la valle del Chianti, situata nel cuore della Toscana, tra Firenze e Siena, passando per la valle che attraversa la famosa Via Chiantigiana, che unisce le due città. Famosa soprattutto per i suoi vini italiani, la zona offre un gradevole percorso fra i vigneti, le colline e i paesi medievali. Molte di queste località conservano ancora i palazzi e le piazze costruiti nel Medio Evo.

chianti_valley

La città con più abitanti della valle è Grieve in Chianti, nota soprattutto per la sua piazza triangolare. Nei pressi di questa città si trova il piccolissimo paese di Montefioralle, dove si racconta che nacque l’esploratore Amerigo Vespucci, che dette il nome al continente americano.

Merita una visita anche Impruneta, situata proprio al limite della valle e famosa in tutto il mondo per la produzione di argilla e per le sue sculture di terracotta, una tradizione che risale all’antichità. Un’altra bella città medievale della zona del Chianti è Panzano, distrutta varie volte in seguito alla sua posizione a metà strada tra Firenze e Siena, città che si scontrarono in varie occasioni per il controllo della regione durante lo trascorrere dei secoli.

Un percorso che passi per la valle deve comprendere anche Castellina in Chianti, Radda in Chianti, con la sua spettacolare muraglia medievale, e sicuramente Gaoile in Chianti.

vineyads_chianti_valley

Se decidete di visitare questa affascinante zona della Toscana, potrete passeggiare per le sue vie lastricate; stupirvi per le viste del paesaggio toscano, caratterizzato dai suoi campi coltivati e dalle file di cipressi, e impregnarvi della vita semplice e gradevole che conducono i suoi abitanti. E non dimenticate la cosa più importante: fare una sosta per deliziarvi con il vino del Chianti, uno dei più famosi e riconosciuti vini italiani, come il Chianti Classico, a denominazione di origine protetta e garantita, che vi offre la cantina Dievole. Riconoscerete i vini Chianti Classico dall’immagine del gallo nero che presentano le etichette.

La tradizione vinicola della zona ed anche i primi insediamenti risalgono all’epoca degli etruschi, nel VII secolo a.C. Ma la valle non ha vissuto solamente di vino (e di olio di oliva). Grazie alla sua posizione nel cuore della Toscana, molti artisti del Medio Evo e del Rinascimento passarono per Chianti diretti a Firenze o a Siena. Parte della loro eredità è conservata nei musei, come quello d’arte di Grieve in Chianti e di San Casciano Val di Pesa; nel Museo del Tesoro della chiesa di Santa Maria di Impruneta e nel Museo delle Arti Religiose di Montespertolli. Potete anche visitare i musei del vino di Grieve in Chianti e Montespertolli e il museo archeologico di Castellina, che espone sculture etrusche e romane.

Attualmente i turisti stranieri decidono spesso di installarsi nella zona, dopo aver ammirato i vini, i paesaggi e la gente del Chianti. Per questa ragione la zona è stata chiamata anche Chiantishire, in seguito al gran numero di stranieri che ci vivono.

Dove si trova la zona del Chianti?

map_of_chianti

Viaggio in Italia
Viaggio in Italia

15 idee regalo Made in Toscana

Novembre 30, 2016
Guida Dei Vini
le fasi della vendemmia

Le fasi della vendemmia

Ottobre 17, 2016
Notizie Dievole
Guida Dei Vini
Viaggio in Italia
Viaggio in Italia