il blog di Dievole

Vacanze di gennaio: piani per un weekend

Dove andare in un weekend di gennaio? Una delle destinazioni che in questo periodo dell’anno amo visitare è la toscana soprattutto per l’atmosfera che gennaio dona a panorami e città.

Meta prediletta e rinomata, scelta come luogo di vacanza a gennaio e non solo, la toscana è senza dubbio una delle regioni più visitate d’Italia. Di ragioni che spingono i turisti a visitare la toscana ce ne sono molte, ma quali sono i luoghi e le particolarità che rendono questa regione così speciale?

Alcuni tra i borghi medievali più belli d’Italia

Non si può dire di aver visto la toscana senza averne scoperto la sua anima più autentica: I borghi medievali.

Monteriggioni

Monteriggioni.

Monteriggioni è sicuramente uno tra i borghi più belli della toscana, soprannominato la porta del medioevo per il suo ottimo stato di conservazione, si trova a circa 40 chilometri da Firenze e 15 chilometri da Siena. Le sue imponenti mura si avvistano già a qualche chilometro di distanza, soprattutto dopo il tramonto quando le luci attorno alla cinta muraria si accendono donando al borgo un’atmosfera davvero fiabesca. Una visita a Monteriggioni è un salto nel tempo dove atmosfere passate rendono questo luogo alquanto suggestivo. Il panorama che si gode dall’alto delle mura di Monteriggioni spazia nella natura circostante dove tra le vicine colline a circa 30 chilometri, da quasi mille anni a Dievole si produce il rinomatissimo Chianti Docg.

Pienza

Pienza.

Dichiarato patrimonio dell’umanità dall’Unesco nel 1996, Pienza è senza alcun dubbio uno dei luoghi da visitare a gennaio, quando il vento spirando tra le vecchie vie del borgo porta con sé profumi di piatti unici della tradizione invernale toscana. Questa cittadina situata nella Val D’Orcia è considerata “la perfetta città rinascimentale” per i suoi canoni urbanistici e l’ottima organizzazione degli spazi dove le geometrie tra piazze e palazzi stupiscono il visitatore. Consiglio di non perdervi la Cattedrale dell’Assunta dove al suo interno troverete importanti dipinti dei più famosi artisti del tempo e la Piazza di Pio II con la sua caratteristica pavimentazione, sicuramente fuori dall’ordinario.

Montepulciano

Montepulciano.

Situato in collina a circa seicento metri d’altezza, Montepulciano predomina il panorama circostante costituito da una natura che a gennaio sembra assopita in attesa del risveglio primaverile. Lo sguardo da qui si perde senza confini tra la Val D’Orcia e la Val di China.

Il luogo perfetto per ammirare il panorama circostante è la Torre del Palazzo del Comune da dove, nelle giornate terse, è possibile vedere addirittura Siena e Monte Cimone.

Montepulciano è un borgo unico non solo per i suoi panorami ma per ciò che più lo caratterizza: antiche chiese, piazze ed eleganti palazzi vi accoglieranno facendovi scoprire degli angoli segreti che l’esplorazione della città vi svelerà passo dopo passo.

Montalcino

Montalcino.

Montalcino non è solo un vino ma un borgo rimasto perfettamente intatto dai tempi del medioevo. Una testimonianza di un passato glorioso si riflette sulla sua maestosa Fortezza che, nonostante i vari assedi, non fu mai espugnata e tutt’oggi si erge imponente in città. Il fulcro dell’atmosfera d’altri tempi che si respira a Montepulciano è Piazza del Popolo, cuore medievale della città dove vi troverete a cospetto dell’affascinante Torre del Palazzo Comunale.

Tra le vie del centro ci si potrebbe perdere per ore solo visitando i negozietti di prodotti tipici, le gelaterie e le enoteche che offrono al turista la possibilità di esplorare i sapori che rendono la toscana una meta unica al mondo.