il blog di Dievole

Sentore di cicorietta selvatica: l’omaggio di Dievole ad un olio maestoso che incontra un dolce indimenticabile

Siamo alla fine del nostro viaggio nei sentori degli oli, ma come ogni vero viaggio nel gusto, la fine è solo una piccola pausa tra il primo assaggio e quello che verrà dopo. Quindi non preoccupatevi: le nostre ricette, il nostro olio e soprattutto la nostra grande Chef Monika Filipinska non smetteranno di portare nuovi sapori nei vostri piatti. Ed è stata proprio lei, Monika a suggerire di chiudere questo primo tour di sapori, così come si chiudono i pasti migliori: con un dolce indimenticabile.

Panna cotta con Coratina, sorbetto di mela e sedano, ciambellone all’olio e basilico con insalatina di cicorie

Ingredienti per panna cotta

500 g di panna fresca, 50 g di zucchero, 8 g gelatina, 30 g di olio Coratina

Ingredienti per sorbetto

350 g di acqua, 130 g zucchero, 120 g sciroppo di glucosio, 500 g di centrifugato di sedano, 300 g di polpa di mela verde, 15 g di succo di limone

Ingredienti per ciambellone

2 uova intere, 250 g di zucchero, 250 g di farina 00, 60 g di acqua verde ottenuta dopo aver frullato 50 g basilico in acqua fredda, 65 g di olio Coratina, 8 g lievito per dolci

Preparazione

Portiamo l’ olio a 80 ° (temperatura a cui comincia a sobbollire). Aggiungiamo lo zucchero, poi l’olio e la gelatina precedentemente ammollata nell’acqua fredda. Mettiamo negli stampini e freddiamo in frigo per circa 5 ore. Per ciambellone invece sbattiamo le uova con lo zucchero e aggiungiamo olio e acqua al basilico, più la farina con lievito. A questo punto cuociamo al forno a 175° per circa 35 minuti. Per il sorbetto infine, prepariamo lo sciroppo di zucchero portando a 80° gradi l’acqua con lo zucchero e lo sciroppo di glucosio, mescolando lentamente tutto. Poi togliamo dal fuoco e aggiungiamo allo sciroppo il centrifugato di sedano e polpa di mele, più il succo di limone e amalgamiamo bene il tutto. Ora siamo pronti a trasferire tutto in una gelatiera e mantecare o, in alternativa, mettere il composto prima negli stampini e poi nel freezer. Quando la composta si sarà solidificata saremo pronti a frullarla. Assembliamo allora i tre preparati e serviamo con una goccia di Coratina sopra ad un’ insalatina di puntarelle di cicoria tagliate finemente e condite anche loro, con Coratina.

Ottimo, vero? Il primo incontro con la Coratina non si scorda mai, così come siamo sicuri che queste ricette e gli oli di Dievole vi terranno ancora molta compagnia, in tutti i vostri prossimi pranzi, spuntini e cene.

Se ancora non avete ordinato il kit DiEVOle vi ricordiamo che i cinque sentori potete trovarli qui https://dwineclub.it/campaigns/this-is-dievole/it