il blog di Dievole

Perdersi nel mistero del vino

Il Chianti Classico è una fantasia, ma anche una terra precisa. Basta seguire il richiamo del Sangiovese, scivolare tra oliveti, castagni e cipressi e iniziare a passeggiare lungo i sentieri per cominciare a capirla. E se questo non dovesse bastare, se ancora rimanesse fame di “saperne di più”, a quel punto si potrebbe esplorarne davvero le radici e viverne l’essenza: in altre parole perdersi nel mistero del suo vino.

Viene allora da chiedersi: e quali vini raccontano meglio il profumo, l’aroma, e il sapore di queste colline? La risposta non è semplice. Il Chianti Classico è vasto e vario. Ad ogni calice che si assapora sembra di averne improvvisamente scoperto il segreto, per poi scoprire che quello era soltanto uno dei sapori che il Sangiovese custodisce.

E quindi come possiamo cogliere i gusti del Chianti Classico? Conoscendolo.