il blog di Dievole

Prelibatezze e pasta senza glutine in Italia: come e dove gustarle

Contraria a quanto penseresti nel paese della pizza e della pasta, non è difficile mangiare senza glutine in Italia! Qui la nostra piccola guida di come e dove mangiare gluten free nelle principali città italiane.


Le diagnosi di celiachia e di sensibilità al glutine o gluten sensivity sono aumentate nel tempo e questi dati hanno fatto sì che si sia sviluppata una maggiore attenzione in Italia verso chi deve seguire una dieta senza glutine. Un numero sempre maggiore di ristoranti offre piatti senza glutine, come pasta senza glutine, pane senza glutine, o una ricette che rispondono alle esigenze di chi ha necessità di consumare un pasto privo di contaminazioni, ma ugualmente gustoso.

Queste sono buone notizie per chi deve viaggiare senza glutine in Italia; operazione che richiede comunque un minimo di organizzazione e di conoscenza del luogo da visitare. Sarà difficile improvvisare e fermarsi nel primo ristorante che vi ispira, ma con un alcuni semplici consigli, vedrete che la vacanza sarà straordinaria e non dovrete rinunciare affatto alle esperienze culinarie del luogo.

Questo articolo lo scriviamo in base alla nostra esperienza personale. Siamo Chiara e Gaia, e il nostro progetto é Cucina Giramondo Senza Glutine, che nasce dall’unione di esperienze diverse e da un’unica grande passione, la cucina. L’esigenza di una cucina senza glutine nasce per mia figlia dodicenne, affetta da Morbo Celiaco dall’età di un anno. La sfida di preparare pane, pasta frolla, dolci e pasta senza glutine si è poi trasformata in una vera passione. Per questo con Chiara, la Giramondo delle due, da tempo food blogger, abbiamo unito le forze. Insieme, con Cucina Giramondo Senza Glutine organizziamo eventi senza glutine e corsi di cucina gluten free a Firenze al fine di divulgare la conoscenza del mondo senza glutine e per dimostrare che eliminare il glutine non vuol dire rinunciare al gusto.

Come mangiare senza glutine: non solo pasta gluten free

Una pasticceria gluten free - Prelibatezze e pasta senza glutine in Italia

Una pasticceria gluten free

Dove andare e come scegliere? Via libera a forni e pasticcerie solo gluten free, attenzione a chi invece produce alimenti in promiscuità, con e senza glutine. I prodotti senza glutine devono essere prodotti in laboratorio dedicato e venduti in confezione sigillata. Difficilmente troverete un forno “misto” mentre è più probabile che le pasticcerie offrino i prodotti gluten free solo come alternativa alla loro produzione classica. . Non abbiate vergogna a fare domande e fidatevi anche del vostro istinto e della vostra conoscenza. Risposte vaghe, superficiali e non esaustive da parte dei proprietari dei locali, possono essere sinonimo di non conoscenza e di conseguente pericolo di contaminazione e di problemi di salute per voi.

E i ristoranti? Se sono locali informati e fanno parte del circuito AIC siete quasi in una botte di ferro. Consigliamo di fare sempre una telefonata preventiva, per esempio nel caso di pizza o di ristoranti che fanno pasta fresca senza glutine, per sapere se è sempre presente o se va prenotata prima. Se invece il locale non fa parte del circuito ma offre piatti senza glutine, dovete dare il via all’interrogatorio!

Mangiare senza glutine nelle principali città italiane

Una pizza senza glutine - Prelibatezze e pasta senza glutine in Italia

Una pizza senza glutine

Il nostro consiglio è quello di individuare, per ogni zona della città che visiterete, i locali senza glutine, quali ristoranti, gelaterie, forni e pasticcerie, aiutandovi anche con le recensioni online e con i blog che trattano di celiachia e intolleranze al glutine, come Ginger Gluten Free, Gluten Free Travel And Living e Celiaci in Viaggio.

Bere senza glutine? Via libera al vino, sempre senza glutine, attenzione invece alla birra, che deve essere necessariamente certificata.

Senza glutine a Milano

  • Glu-Free Bakery – un vero paradiso per i celiaci, ma vi assicuriamo lo è per tutti. Pane senza glutine, pizza senza glutine, focacce, arancini, dolci, mignon, muffin e croissant tutto gluten free. Ce n’è davvero per tutti i gusti. Finalmente una brioche sfogliata degna di nota, un pane leggero, croccante, fragrante, con un odore gradevole, dove c’è totale assenza di retrogusto.
  • Le Specialità – Pizza ottima, non economico, ma merita.

Senza glutine a Roma

  • Mama Eat – Ottima la pizza, strepitoso il fritto all’italiana, con verdure di stagione, mozzarelle panate, pizza fritta e anche i tradizionali piatti forti della tradizione romana, come l’amatriciana e la carbonara.
  • Napoleoni – dolce e salato senza glutine dall’esperienza storica della pasticceria
  • Pandalì – bakery con pane fresco, biscotti, calzoncini ripieni, focaccia, fritti e dolci. Arredi semplici e spazio per sedersi per una breve pausa e un light lunch. È un ottimo take-away che utilizza farine a filiera corta, semi lavorate e macinate a pietra.
  • Croquembouche – pasticceria gelateria artigianale, mille leccornie dolci e salate, come i Macarons, i biscottoni con crema di cioccolato, le bignè alla crema (la loro specialità), le mini Sacher con marmellata di visciole o albicocca.

Senza glutine a Firenze

  • Pasticceria Gualtieri – storico esercizio fiorentino, che offre pasticceria tradizionale, vegan e senza glutine.
  • Bottega Artigiana del Gusto – tanti i piatti che nascono con ingredienti senza glutine e poi pizza, pane e coccoli ottimi.
  • La Sorbettiera – gelato artigianale come una volta, con gusti tradizionali e originali con ingredienti di stagione in limited edition.
  • Ti Do una Pizza, Ciro & Sons e Pizza Man sono tra le migliori pizze in città.

Senza Glutine a Palermo

  • Fud Bottega Sicula – panineria nel cuore della città

Senza glutine Napoli

  • Rascagni – panificio e pasticceria
  • Pizzeria Mascagni – pizza napoletana tradizionale e fritti

 

In Italia siamo molto fortunati, il numero dei locali informati che offrono menù senza glutine incluso pasta senza glutine è in costante crescita; questi sono monitorati da tutor volontari dell’Associazione Italiana Celiachia. Inoltre il progetto Alimentazione Fuori Casa fornisce una lista di locali aderenti, grazie al quale la parola vacanza senza glutine non è più sinonimo di stress!