il blog di Dievole

Baccalà in olio cottura

Quella di oggi è una ricetta piuttosto semplice, ma con due grandi segreto: l’olio EVO Chianti Classico DOP che ne accompagna gli aromi e il rosso Bolgheri DOC Tenuta Le Colonne che ne libera il sapore. 


Partiamo però dagli altri ingredienti e dalla preparazione. 
400 grammi di baccalà dissalato, 200 grammi di cavolo nero/altra verdura simile di stagione, 4 aglietti selvatici (oppure cipollotti) e Olio EVO Chianti Classico DOP
Puliamo il baccalà rimuovendo la pelle e le lische.

Porzioniamo e mettiamo in una padella ancora fredda. Ricopriamo completamente di olio E.V.O. e lasciamo cuocere a fuoco bassissimo per circa 10 minuti, fino a che non si formano delle piccole gocce di “latte di baccalà”; da quel momento proseguiamo la cottura per altri 10/12 minuti, sempre con calore moderatissimo, e quindi scoliamo.

Laviamo poi il cavolo nero e mettiamolo nell’acqua bollente per 2 minuti (in alternativa possiamo cuocere a vapore 5 min). Scoliamo e saltiamo per 2 minuti in una padella rovente con un filo di olio e 1 spicchio d’aglio.
Tagliamo a metà gli aglietti e cuociamo a vapore  per 7/10 min (dipende da quanto sono grandi) e passiamo sulla griglia entrambi i lati del pesce (circa 2 min per lato). Condiamo tutto lontano dai fuochi e concludiamo con sale e pepe a piacere.

Un ultimo suggerimento? Gustiamo il piatto in compagnia del rosso Bolgheri DOC Tenuta Le Colonne, un vino con due anime: una tiepida come l’ombra delle colline, e l’altra più accesa, come il sole che accarezza le prime onde del mare.  Lo trovate nella Bolgheri Summer Collection https://dwineclub.it/campaigns/vigna-non-si-ferma/it