Oliveti e frantoio

Oliveti e Frantoio
image1

Dievole conta su olivi in Toscana e nel resto d’Italia. Questo patrimonio inestimabile di piante – geneticamente uniche e spesso tramandate da secoli – è il punto di partenza per produrre una gamma di olio extravergine di alta qualità e forte identità.

Tutto nasce dalla materia prima: senza olive di qualità non si può ottenere un olio extravergine di eccellenza. Per questo motivo a Dievole ogni oliveta segue precisi programmi di lavorazioni con l’obiettivo di riportare alla luce produzioni altrimenti perse e riproporre aromi e sapori di oli unici e per straordinario valore sensoriale.

Al momento della raccolta ogni lotto di produzione ha la sua carta di identità, nel più assoluto rispetto della tracciabilità, per garantire la piena espressione di un determinato territorio, sia esso legato alla DOP Chianti Classico, sia all’espressione del IGP Toscano o di un 100% Italiano.

Il Frantoio

image2

 

A Pianella dove il fiume Arbia marca i confini tra Gaiole in Chianti, Castelnuovo Berardenga e Siena, proprio lungo la famosa strada chiantigiana “408” c’è il frantoio aziendale, un impianto tecnologico di ultima generazione a basso impatto ossidativo in grado di preservare al massimo l’olio extravergine di oliva. Qui tutte le olive selezionate sono frante nel giro di poche ore, secondo il più assoluto rispetto della tracciabilità, senza nessuna aggiunta di acqua, a bassa dispersione di vitamine ed antiossidanti e con una filtrazione immediata dopo l’estrazione.

Ogni passaggio è meticoloso: le velocità e le tecnologie di frangitura vengono impostate cultivar per cultivar e lotto per lotto; le gramolature e i tempi d’esposizione delle paste durante i processi di ossidazione sono calibrati e le temperature l’estrazione sono costanti e controllate.

Questa combinazione di tecnologie – sia di estrazione che di filtrazione – ha l’obiettivo di mantenere gli oli extravergine di Dievole fragranti ed emozionanti come appena franti il più a lungo possibile.

Al termine del processo l’Olio extravergine viene stoccato in acciaio inox al riparo dalla luce con temperature inferiori ai 22°C e poi imbottigliato sottovuoto utilizzando una bottiglia che riduce del 97% l’effetto di penetrazione dei raggi UV.

Fedele alla proprio filosofia aziendale orientata all’innovazione costante, Dievole di anno in anno investe in ricerca e sviluppo confrontandosi con partner istituzionali quali Enti di ricerca, Università, Organismi e Istituzioni pubbliche e private, Camere di Commercio e Consorzi, Docenti e Consulenti specializzati.